Il Commento all’8° Turno

A cura di Fabio Delle Fave

Alla vigilia nel nono e ultimo turno di gioco, la giornata n.8 non vede sconvolgimenti in classifica.

Santelli, in posizione di vantaggio ma con poco tempo, offre patta a Bradascio che non può che accettare, Moreschi invece, si giova del forfait di Lamperti e così entrambi i vincitori, si trovano in testa a 6 punti.

5.5 punti per Delle Fave, che fa suo il match contro Amoroso, e Corletto, che pareggia con Casartelli.

A 5 punti un buon numero di giocatori che però sembrano tagliati fuori dalla vittoria finale, oltre al n.1 del tabellone e degli sconfitti in prima e seconda scacchiera, troviamo Magri, che vince per il tempo la sua partita contro Trussardi, Morosi e Dini che fanno patta nel loro match in un finale di pezzi leggeri e Beltrami, che domina su Loconsolo G.

Nelle altre gare di giornata, Si segnala come i Trinca non hanno vissuto una buona serata, Andrea è stato superato nel finale dal suo omonimo Bianchi, mentre Dario inspiegabilmente muove il suo Re senza motivo, e Padolecchia guadagna Donna e partita.

Infine, Padovan perde troppo materiale contro Montagner nelle 19 mosse della loro partita, mentre Cislaghi e Loconsolo L. si accodano per la divisione del punto in un finale di Alfieri.

L’ultimo turno di questa edizione sarà giocato giovedì 4 aprile 2019 e deciderà chi vince il torneo, i finalisti delle fasce Elo e il vincitore della targa per il miglior incremento elo. A tal proposito, l’organizzazione ricorda a tutti che il regolamento prevede l’obbligo di segnare le mosse fino a 10 minuti dalla fine del proprio tempo, questo significa che non solo non c’è l’incremento, ma che si ha facoltà di non scrivere più sul formulario, naturalmente se qualcuno vuole scrivere, può farlo, ma chiaramente perderà del tempo prezioso che non verrà recuperato.



Trovate questo articolo anche qui.